RASSEGNA STAMPA

Basta falsità: io sono io la mia scrittura è figlia della mia vita

Chi attacca attraverso la carta stampata ha una responsabilità enorme, e dovrebbe avere argomenti forti e verificati. Articolo di Nicolai Lilin per LA LETTURA | Corriere della Sera | Domenica 15 Aprile, 2012.

La mia infanzia da criminale onesto

Gabriele Salvatores gira in Lituania la storia con cui lo scrittore ha esordito in Italia. «In quel romanzo c’è tutto il mio mondo interiore. E’ la guerra vista con gli occhi di un bambino», dice Lilin, intervistato da OGGI.

Nicolai Lilin e la nostalgia della Siberia

Recensione di “Il respiro del buio”, scritta da Antonio Gnoli per La Repubblica, domenica 11 dicembre 2011.
Una storia che è romanzo di formazione, e anche action-movie
Dove la natura, nei suoi luoghi più invivibili, diventa un rifugio

Nicolai Lilin – intervista per Andymag

Scrittore, artista e tatuatore. Andy Magazine ha incontrato Nicolai Lilin a Milano presso lo spazio da lui fondato dal nome Kolima Contemporary Culture per un’intervista sul nuovo libro e i progetti futuri.

Intervista per Viktor Mag

Viktor Mag incontra Nicolai Lilin nel suo studio a Milano. Esperto e abile tatuatore, mentre compone la sua terza fatica appronta i disegni che vestiranno John Malkovich.

“Ma Prima Di Cucinare Chiamo Mia Mamma”

Intervista a Nicolai Lilin di Luca Fiocchetti.
“Quando togli la vita a qualcuno senti morire qualcosa anche dentro di te. Forse un pezzo della tua anima.”

In Barbagia mi sento a mio agio

Lo scrittore Nicolai Lilin partecipa al festival “A libro aperto” in Sardegna. Intervista di Alberto Urga.

La Vita Nei Libri

“Sono nato in un Paese dove si diventa subito adulti e il periodo adolescenziale non dura a lungo”. Intervista a Nicolai Lilin per L’unione Sarda, Settembre 2011.

Free Fall: A Sniper’s Story from Chechnya – Metro.co.uk

According to Nicolai Lilin’s superior in the Russian army, the first Chechen War was ‘just a cover for the trafficking run by the corrupt people in the government’. This is one of the few slivers of opinion, political or otherwise, framing this pitiless account of the second conflict by Lilin, an elite sniper who admits it was essential he remained scared to retain his sanity.

Book review: Free Fall: A Sniper’s Story from Chechnya, by Nicolai Lilin – Scotsman.com

This extraordinary memoir plunges us back into the carnage of the last decade’s Second Chechen War. After a brutal Siberian education, Nicolai Lilin is called up as a sniper in the Russian army, fighting among the ruins of the Soviet empire.