Educazione Siberiana

copertina_educazione_siberianaLe avventure di strada, le giornate al fiume, gli scontri tra adolescenti guerrieri. E soprattutto il sapere dei vecchi, che portano l’esistenza tatuata sulla pelle e trasmettono con pazienza e rigore il loro modo di capire il mondo. La Transnistria, terra di tutti e di nessuno, crocevia di traffici internazionali e di storie d’uomini.Una grande epopea criminale raccontata da chi l’ha vissuta, con una forza che ti agguanta e non ti lascia più.

«Senza pensare ho preso la mitica Tokarev di mio nonno e sono corso dietro ai poliziotti. L’unica cosa che sentivo era una specie di gioia di esistere. Mi sono fermato davanti a uno di loro, i suoi occhi erano stanchi e tristi. Ho mirato alla faccia, ho cercato di premere il grilletto con tutte le mie forze, ma non riuscivo a muoverlo di un millimetro.

Mio padre ha cominciato a ridere: – Vieni qui, piede scalzo! Non va bene sparare in casa, non lo sai?»

Educazione siberiana
Nicolai Lilin
2009 . Supercoralli Italiani
2010 – Super ET
2010 – eBook
Einaudi

Educazioen siberiana è stato tradotto in 19 lingue e pubblicato in 24 paesi.
Cattleya, insieme a Universal Pictures, ne ha acquistato i diritti cinematografici. Il film Educazione siberiana vedrà la regia di Gabriele Salvatores e sarà interpretato da John Malkovic nel ruolo di Nonno Kuzja.