Intervista per Il Piccolo – venerdì 20 maggio 2011

Un’intervista in occasione del festival èStoria in cui insieme a Arkadij Babcenko e a Sergio Canciani si parlerà del conflitto ceceno.

Seminario all’Accademia di Belle Arti di Brera

Nicolai Lilin incontra gli studenti del Biennio specialistico di “Culture Visive” per un seminario il cui tema è il simbolismo ed il suo ruolo nell’identità umana.

Intervista a Nicolai Lilin per Panorama

Nicolai Lilin è un fenomeno atmosferico al contrario: prima c’è stato lo spavento del tuono, ora si vede solo lo splendore del lampo. L’estrema cortesia e la dolcezza dello sguardo rendono faticoso sovrapporlo a quello che si è letto di lui. Raffaele Panizza intervista Nicolai Lilin per approfondire questa dicotomia.

Nicolai Lilin allo IED di Milano – Open Lesson

Mercoledì 11 Maggio 2011 alle ore 14.30 allo IED di Milano è in programma la prossima Open Lesson organizzata per gli studenti Master di IED Comunicazione che vedrà ospite lo scrittore Nicolai Lilin, insieme a Gianni Miraglia e Valentina Tosoni.

èStoria 2011 – VII Festival Internazionale della Storia a Gorizia – sabato 21 maggio

Sabato 21 maggio 2011 – ore 15.00 per il Il festival èStoria 2011, Nicolai Lilin e Arkadij Babčenko ci offrono uno sguardo d’eccezione sulla vicenda della Cecenia con la sua parabola di guerra e violenza.

Rai 5 – Cool Tour – Nicolai Lilin parla della sua mostra “Il tatuaggio siberiano | Ritorno alle origini”

Il 28 aprile 2011 è andata in onda una puntata per il programma Cool Tour con un’intervista a Nicolai Lilin nel suo spazio Kolima Contemporary Culture, a Milano, in cui l’autore ci parla della sua esperienza di artista e ci racconta la sua mostra Il tatuaggio seberiano | Ritorno alle origini

BIBLIOTECA DI CAVALLERMAGGIORE – Incontro con NICOLAI LILIN

Per gli INCONTRI CULTURALI IN BIBLIOTECA:
NICOLAI LILIN
presenta il libro
EDUCAZIONE SIBERIANA
Nel corso della serata saranno letti estratti del libro dalle lettrici T. CAPRELLA e V. LAMBERTI.
Modera l’incontro S. ORALDI.

UNA VITA SULLA PELLE – Intervista a Fercioni per Riders – aprile 2011

Nella cultura criminale il tatuatore è uno sciamano, una figura sacra. Nicolai Lilin, autore di Educazione siberiana, ha incontrato per Riders Gian Maurizio Fercioni, il pilastro del tatuaggio in Italia, che molto si avvicina ai maestri della sua infanzia.

The Wall Street Journal – review – April 16, 2011

With its exhaustive descriptions of ritual and tradition, “Siberian Education” at times resembles a work of cultural anthropology.

IL TATUAGGIO A TRE VOCI con Vinicio Marchioni e i Velvet

Nicolai Lilin incontra Vinicio Marchioni (il Freddo di Romanzo Criminale) e i Velvet per un dialogo con tre linguaggi diversi sul tema del tatuaggio siberiano, tra letteratura, cinema e musica.
Questo appuntamento è l’evento MiArt di Kolima | Contemporary Culture durante la mostra dello stesso Nicolai Lilin, Il tatuaggio siberiano | Ritorno alle origini.