Ignazio, il cane che credeva di essere superiore agli altri – racconto

Un nuovo racconto per la rivista di satira Il Male, # 6, venerdì 11 novembre 2011.
“…Con questi gustosi pensieri Ignazio rifletteva su come a volte è breve e misera l’esistenza di certe creature e in quei momenti, di fronte alle galline, si sentiva un estratto di eternità…”

Intervista per Viktor Mag

Viktor Mag incontra Nicolai Lilin nel suo studio a Milano. Esperto e abile tatuatore, mentre compone la sua terza fatica appronta i disegni che vestiranno John Malkovich.

Il respiro del buio

Il respiro del buio

Il nuovo romanzo in uscita il 25 ottobre 2011. La cronaca di un tempo che ha trasformato un soldato, un cecchino, un reduce, «un assassino», nell’uomo che oggi scrive questo libro.
“Tornare a casa dopo il servizio militare è stato come passare a un’altra vita.”

“Ma Prima Di Cucinare Chiamo Mia Mamma”

Intervista a Nicolai Lilin di Luca Fiocchetti.
“Quando togli la vita a qualcuno senti morire qualcosa anche dentro di te. Forse un pezzo della tua anima.”

Il Cadavere – Racconto per PreTesti

Un racconto inedito di Nicolai Lilin per la rivista culturale PreTesti – Occasioni di lettura digitale – Numero 1 – Ottobre 2011, che ci riporta alle atmosfere e ai ragazzi di “Educazione siberiana”

In Barbagia mi sento a mio agio

Lo scrittore Nicolai Lilin partecipa al festival “A libro aperto” in Sardegna. Intervista di Alberto Urga.

La Vita Nei Libri

“Sono nato in un Paese dove si diventa subito adulti e il periodo adolescenziale non dura a lungo”. Intervista a Nicolai Lilin per L’unione Sarda, Settembre 2011.

Free Fall: A Sniper’s Story from Chechnya – Metro.co.uk

According to Nicolai Lilin’s superior in the Russian army, the first Chechen War was ‘just a cover for the trafficking run by the corrupt people in the government’. This is one of the few slivers of opinion, political or otherwise, framing this pitiless account of the second conflict by Lilin, an elite sniper who admits it was essential he remained scared to retain his sanity.

Book review: Free Fall: A Sniper’s Story from Chechnya, by Nicolai Lilin – Scotsman.com

This extraordinary memoir plunges us back into the carnage of the last decade’s Second Chechen War. After a brutal Siberian education, Nicolai Lilin is called up as a sniper in the Russian army, fighting among the ruins of the Soviet empire.

Ecco perché lo abbiamo preso

Nicolai Lilin ha incontrato in Sardegna uno dei rapitori di De André e lo racconta sulle pagine di Rolling Stone.