A Grozny io ho combattuto, c’è ancora dolore nell’anima – di Nicolai Lilin per Oggi – 30 marzo 2011

Lo scrittore Nicolai Lilin, racconta al settimanale Oggi che cosa gli è rimasto dentro della «sua» Cecenia.

Intervista per L’Uomo Vogue

People Nicolai Lilin Una vita scritta nei libri e sulla pelle di Andrea Zappa Dalla sua prima opera Salvatores trarrà un film. E a marzo ci sarà una sua personale a Milano sull’antica arte del tatuaggio siberiano Dalla Transnistria, una terra schiacciata tra Moldavia e Ucraina, all’Italia, passando attraverso due…

GQ – Dicembre 2010

Esce a dicembre 2010 il libro/cd Armonico, una raccolta di racconti i cui proventi andranno all’associazione Altamarea che, da anni, lotta per far sapere quali sono i disastri prodotti dall’acciaieria di Taranto.
Tra gli autori che hanno partecipato, Nicolai Lilin ha scritto un racconto “Rock in URSS”.

The National Post Book Review: Siberian Education, by Nicolai Lilin

Siberia is, suddenly, hot. This has nothing to do with climate change, but is rather the result of a concerted burst of literary interest in a place that has traditionally been exiled to Alexander Solzhenitsyn’s oeuvre, or used as the standby metaphor for “frozen backwater.”

Objectiva desvenda uma comunidade de criminosos siberianos

A Objectiva editou «Educação Siberiana», de Nicolai Lilin, uma obra que desvenda uma comunidade de criminosos siberianos que dão pelo nome de Urca, que foram deportados por Estaline para a Transnistria.

Siperian opetukset

Kiehtova ja mukaansatempaava muotokuva gangstereiden asuttamasta armottomasta maailmasta.
Nicolai Lilin varttui entisen Neuvostoliiton alueella sijaitsevassa Transnistriassa. Vahvasti omaelämäkerrallisessa esikoisromaanissaan Lilin kertoo lapsuudestaan ja nuoruudestaan urca-yhteisössä Dnestrin alajuoksulla.

Criminosos honestos – Um romance retrata a cultura da violência de um clã siberiano

A denúncia da opressão foi um tema forte na literatura produzida na finada União Soviética. O dissidente Alexander Soljenitsin (1918-2008) revelou o universo sombrio dos campos de trabalhos forçados em obras como Arquipélago Gulag. Com a queda do comunismo, outros aspectos da vida social nas antigas repúblicas soviéticas começam a ser exorcizados.

Se vuoi la pace comprendi la guerra – Intervista a Nicolai Lilin per Wu Magazine – Novembre 2010

NICOLAI LILIN/ SE VUOI LA PACE COMPRENDI LA GUERRA EDUCAZIONE SIBERIANA, SUO ESORDIO LETTERARIO, HA RICEVUTO ELOGI, CRITICHE E LA STIMA DI ROBERTO SAVIANO. DA POCO E’ TORNATO NELLE LIBRERIE CON CADUTA LIBERA, UN VIVIDO RESOCONTO DELLA SUA ESPERIENZA DI GUERRA IN CECENIA. ABBIAMO PARLATO CON NICOLAI LILIN PER CAPIRE…

Il coltello e la penna – L’Espresso – 29 dicembre 2009

IL COLTELLO E LA PENNA di Nicolai Lilin Una vita randagia. Dalla Siberia agli Usa, all’Europa. Scoprendo l’amore e la violenza. Ma sempre accompagnato dalla passione per la scrittura. Caro mio Shura, andate a Kiev e chiedete a qualsiasi persona, chi ero io prima della rivoluzione. E vi risponderanno, che…

Il tatuaggio globale – L’Espresso – 21 agosto 2009

IL TATUAGGIO GLOBALE di Nicolai Lilin Fregi polinesiani e simboli maori, Leonida e il Che, nomi e cifre. Sulla pelle si disegna di tutto. Facendo spesso esibizione d’ignoranza. Lo scrittore d’origine siberiana racconta la sua ‘febbre del tatuaggio’ e una passione senza confini geografici. Quando ero bambino mi capitava spesso…