Skincodes – Paratissima, Torino

Dal 6 al 10 novembre 2013
Paratissima 9 – Torino
MOI | via Giordano Bruno 181

Skincodes-web-rettangolare1

Mutazioni epidermiche, body painting, tattoo e chirurgia estetica popolano gli spazi di SKINcodes. La mostra, curata da Francesca Canfora e Daniele Ratti, rappresenta il fiore all’occhiello del progetto artistico di Paratissima IX. SKINcodes è un percorso attraverso i diversi linguaggi dell’arte che hanno esplorato l’involucro corporeo, la pelle, come strumento espressivo, territorio identitario, estetico e simbolico.

La superficie del corpo, intesa come specchio dell’anima, alla stregua di una tela bianca su cui esprimere progressivamente la propria soggettività e creatività, si popola di segni per mezzo di codici e metodi sempre più trasgressivi.

Nelle varie interpretazioni la pelle si fa strumento di comunicazione e di mimesi, luogo di lettura e di decantazione, voce narrante e opportunità di ostentazione, divenendo mezzo di indagine e rivendicazione personale.

In mostra le opere di artisti nazionali e internazionali che hanno dedicato la propria ricerca, in parte o interamente, alla pelle: Liu Bolin, Domenico Borrelli, Gianni Depaoli, Jeanne Dunning, Giovanni Gastel, Robert Gligorov, Nicolai Lilin, Plinio Martelli, Dario Neira, Shirin Neshat, Orlan, Daniela Perego, Santissimi, Andres Serrano, Fabio Viale, Joel-Peter Witkin. Al loro fianco sono presentate le opere di artisti emergenti selezionati da Paratissima tramite un bando di concorso: Francesca Arri, Radić Majakausas, Eleonora Manca e Olimpia Olivero.

info su:
http://paratissima.it/_/2013/skincodes/